PROGETTO "LIFE NATURA" Progetto Life Natura

TITOLO: Un contributo comunitario all'adozione nel Gennargentu dell'idea di Parco

Beneficiario: Amministrazione Provinciale di Nuoro; il WWF Italia gestisce una parte del progetto.

Durata: Gennaio 1999 - Dicembre 2001

Descrizione

Immersa nel Mar Tirreno, la Sardegna Ŕ la regione italiana con il pi¨ alto numero di endemismi molti dei quali d'interesse comunitario. I numerosi habitat prioritari ed esclusivi di questo territorio ed il loro ottimo stato di conservazione ne fanno una "perla rara' dal punto di vista ambientale.

In particolare, l'elevata valenza naturalistica di una parte rilevante della provincia di Nuoro ha determinato la recente decisione di istituire il Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu, ricco di rilievi montuosi di natura calcarea. Il perimetro del parco include 4 siti proposti per la rete Natura 2000, nei quali si trovano ben 9 specie prioritarie e vari habitat riportati nella Direttiva CEE 92143. L'istituzione dell'area protetta mira anche a ridurre e regolamentare quelle attivitÓ che stanno causando il degrado degli habitat e la scomparsa delle specie presenti nell'area.

Il pascolamento eccessivo provoca nelle aree steppiche l'erosione del suolo, mentre la pastorizia esercitata nei boschi ne impedisce il naturale rinnovamento. Il bracconaggio e gli incendi rninacciano l'integritÓ degli habitat e delle popolazioni animali e vegetali. Infine, la nidificazione su pareti rocciose di due specie prioritarÝe, il Falco eleonorae e Phalocrocorax arÝstotelÝs desmarestii, Ŕ ostacolata dal turismo disordinato presente nel Golfo di Orosei.

Obiettivi del progetto

Le azioni co-finanziate da LIFE costituiscono un buon punto di partenza per il futuro Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu. Al fine dý favorire la ripresa della dinamica evolutiva dei bosco, Ŕ prevista la recinzione delle aree di diffusione delle foreste sarde di Taxus baccata e dei RÝbes sardum e dei siti di nidificazione di Accipiter gentilis arrigonii. La gestione di queste zone comprenderÓ oltre al divieto di pascolo anche la vigilanza. La limitazione dell'impatto antropico sul territorio sarÓ perseguita anche mediante l'attuazione di un programma di vigilanza antincendio e antibracconaggio, soprattutto per i boschi di tasso ed i percorsi substeppici di graminacce e piante annue, ed il monitoraggio annuale delle colonie delle due specie ornitiche prioritarie.
La componente principale e pi¨ difficile dei progetto Ŕ costituita dall'elaborazione di un programma di sensibilizzazione e coinvolgimento della popolazione locale e in particolare dei pastori. L'annuncio dell'istituzione dei Parco ha, infatti, provocato un'azione di rifiuto basato anche su una visione prevalentemente vincolistica dell'area protetta.

Agrifoglio Sos Prados

 

 
Home
page
L'aerea
protetta
Ambiente Comuni Itinerari Vivere
il Parco
L'avventura
del Gennargentu

Ultimo aggiornamento 11/11/2000
Webmaster WWFSAR
Foto Archivio WWF
Copyright©2000 WWF